Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Sezione di Trieste

Viaggio al CERN

https://viaggioalcern.ts.infn.it

Home > 2009 > Guide e relatori

Guide e relatori

  • Marco Bregant
    Istituto di appartenza: Department of Physics, University of Jyväskylä, Finlandia
    Esperimento ALICE
    È stato membro del gruppo Triestino di ricercatori dell'esperimento ALICE dal 2001 al 2008. Ha curato la costruzione del rivelatore a microstrip di silicio, che è parte del sistema di tracciamento interno di ALICE. Ha poi coordinato l'installazione e la messa in funzione del rivelatore SSD. È attualmente impegnato nel commissioning e ottimizzazione del rivelatore.
  • Marcella Bona
    Istituto di appartenza: CERN
    Esperimento CMS
    Laureatasi a Torino con una tesi in fisica delle particelle sull'esperimento BaBar situato a Slac, Stanford, California. Ha successivamente conseguito il dottorato nello stesso ateneo torinese sullo stesso esperimento BaBar. In seguito è stata assegnista di ricerca all'università di Torino e post-doc del Centro Nazionale di Ricerca francese CNRS. Attualmente ha una Research Fellowship al CERN nell'esperimento CMS e lavora sulle analisi di fisica con i dati simulati.
  • Costanza Cavicchioli
    Istituto di appartenza: Università degli Studi di Firenze
    Esperimento ALICE
    Dottoranda dell'Universitè degli Studi di Firenze. Ha contribuito alla messa a punto del rivelatore Silicon Pixel (SPD) che è parte del tracker di ALICE. Il suo lavoro è focalizzato sullo studio e ottimizzazione del segnale di trigger che l'SPD fornisce all'intero esperimento ALICE.
  • Alessandro Cerri
    Istituto di appartenza: CERN
    Esperimento ATLAS
    Ha effettuato i suoi studi alla Scuola Normale Superiore di Pisa dal 1992 al 2001 ed è poi stato Postdoctoral Fellow con il Lawrence Berkeley National Laboratory. Dal 1995 al 2006 ha collaborato con l'esperimento CDF, sviluppando hardware e strategie per il trigger, e studiando le proprietà di particelle composte da quark pesanti. Nel settembre 2006 è diventato Cern staff ed è entrato nella collaborazione ATLAS, dove si occupa di coordinare il commissionamento del sistema di trigger dell'esperimento per quanto riguarda l'hardware, nonché  le attività di fisica relativa ai processi descritti dal Modello Standard.
  • Alessandra Ciocio
    Istituto di appartenza: Lawrence Berkeley National Laboratory dal 1990.
    Esperimento ATLAS
    Ricercatrice (Staff Physicist) presso il Lawrence Berkeley National Laboratory dal 1990. Collabora all'esperimento ATLAS dal 1994, nel campo dell'apparato centrale a strips di silicio, il Semi Conductor Tracker (SCT), avendone seguito la ricerca e sviluppo dei prototipi, costruzione di un gran numero di moduli ora integrati sulla parte cilindrica, e poi l'installazione e connessione dell'apparato. Da circa quattro anni è trasferita al CERN dove attualmente è Run ordinator per l'SCT.
  • Marina Cobal
    Istituto di appartenza: Università degli Studi di Udine
    Esperimento ATLAS
    Ricercatrice all'Università di Udine, è parte dell'esperimento ATLAS dal 1996. È stata staff al CERN e ha contribuito alla costruzione del calorimetro adronico. Dal 2001 collabora alla costruzione del rivelatore a pixel. Ha costituito il gruppo di fisica del top dell'esperimento ATLAS e ne è stata convener per molti anni. Attualmente è membro del Publication Commettee e dell'Authorship Commettee di ATLAS.
  • Silvia Dalla Torre
    Istituto di appartenza: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
    Esperimento COMPASS
    Dirigente di Ricerca dell'INFN, ha partecipato a numerosi esperimenti di fisica adronica, fra i quali attualmente l'esperimento COMPASS. È responsabile del progetto del rivelatore RICH di tale esperimento. È membro di comitati scientifici nazionali ed internazionali.
    Ha organizzato la conferenza internazionale sui rivelatori RICH, tenutasi a Trieste nell'ottobre del 2007. Dal 1º gennaio 2009 è direttore della Sezione INFN di Trieste.
  • Giovanni Franzoni
    Istituto di appartenza: University of Minnesota
    Esperimento CMS
    Si è Laureato in Fisica presso l'Università Statale di Milano, dove ha anche conseguito il Dottorato in Fisica. Attualmente è post-doc presso la University of Minnesota, e co-coordinatore del gruppo che segue lo sviluppo del software per il calorimetro elettromagnetico di CMS e ne studia le prestazioni.
  • Claudia Gemme
    Istituto di appartenza: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
    Esperimento ATLAS
    Ricercatrice presso l'INFN di Genova.  Ha svolto la tesi di Dottorato sulle proprietà dei mesoni con quark beauty misurate dall'esperimento a bersaglio fisso WA92 e si è poi impegnata nella costruzione del rivelatore a Pixel per l'esperimento ATLAS. Dal 2007 al 2008 è stata Pixel Run Coordinator, coordinando la fase di messa a punto, calibrazione e presa dati del rivelatore.
  • Massimo Lamanna
    Istituto di appartenza: CERN
    Information Tecnology/GRID
    È fisico sperimentale con particolare esperienza nel calcolo/software per la fisica di alte energie. Si è formato presso l'università di Trieste (Laurea e PhD) lavorando nel campo della fisica adronica. A partire dalla fine degli anni 80, ha partecipato con l'INFN Trieste ad una serie di esperimenti al LEAR (Low Energy Antiproton Ring) ed allo SPS del CERN. Nel 1998 si è trasferito al CERN presso il dipartimento IT (Information Technology). Ha coordinato lo sviluppo del software dell'esperimento COMPASS. Contribuisce ai progetti LCG (LHC Computing Grid) e EGEE (Extending Grids for EsciencE) per i quali ha coordinato diverse attività in contatto con fisici LHC e ricercatori di altre discipline (biologia, telecomunicazioni, fisica teorica, etc...). Attualmente coordina lo sviluppo del software per il calcolo distributo dell'esperimento ATLAS all'LHC.
  • Matteo Marone
    Istituto di appartenza: Università degli Studi di Torino
    Esperimento CMS
    Si è laureato presso l'università di Torino con una tesi in fisica delle tecnologie avanzate. Attualmente è dottorando presso la stessa università e lavora nel gruppo ECAL-Torino al sistema di acquisizione dati del calorimetro elettromagnetico di CMS.
  • Paolo Martinengo
    Istituto di appartenza: CERN
    Esperimento ALICE
    Membro staff del CERN. È responsabile del progetto HMPID (rivelatote di identificazione per particelle ad alto momento) di ALICE. Si occupa di sviluppo e costruzione di rivelatori, in particolare a gas e per l'identificazione di particelle, ma nel passato ha lavorato anche su rivelatori al silicio (pixel e strip) e si è occupato di DAQ e trigger.
  • Giorgia Mila
    Istituto di appartenza: Università degli Studi di Torino
    Esperimento CMS
    Si è laureata in Fisica delle Interazioni Fondamentali presso l'Università degli Studi di Torino, dove sta svolgendo il Dottorato in Fisica. Fa parte della collaborazione CMS, occupandosi da un lato di ottimizzare le tecniche di calibrazione delle camere a deriva, e dall'altro dell'implementazione del sofware per il monitoraggio della ricostruzione dei muoni. Collabora al gruppo che si occupa di studiare le tecniche di selezione ed analisi cinematica per la ricerca del bosone di Higgs.
  • Elena Rocco
    Istituto di appartenza: Università degli Studi di Torino
    Esperimento COMPASS
    Laureatasi a Trieste con una tesi sul progetto di upgrade del rivelatore RICH dell'esperimento COMPASS, è attualmente studente del dottorato di ricerca in fisica dell'Università di Torino. Appassionata dell'attività di laboratorio, sta contribuendo al progetto di R&D per un nuovo tipo di fotorivelatore.
  • Romulado Santoro
    Istituto di appartenza: Università degli Studi di Bari e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
    Esperimento ALICE
    Assegnista di Ricerca dell'Università di Bari. Ha seguito la costruzione e installazione del rivelatore a pixel di silicio (SPD), che è parte del sistema di tracciamento interno di ALICE; ne ha inoltre curato gli slow control (DCS). È attualmente impegnato nel commissioning del rivelatore.
  • Fulvio Tessarotto
    Istituto di appartenza: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
    Esperimento COMPASS
    Primo ricercatore dell'INFN, ha partecipato a numerosi esperimenti di fisica adronica con antiprotoni; ha contribuito alla nascita dell'esperimento COMPASS e ne è stato il responsabile per la presa dati; è stato staff CERN e di recente membro del working group INFN sulla fisica dell'alta intensità; ha avuto un ruolo centrale nella progettazione e realizzazione del RICH (Ring Imaging Cherenkov Counter) di COMPASS.
© 2006-14 I.N.F.N. - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Marchi e immagini appartengono ai legittimi proprietari.
Politica sulla privacy
Ultimo aggiornamento:  15/10/2014